Mappa del sito

Miglior Bonus di Benvenuto

Punto SnaiSnai: la più vasta gamma di giochi con le promozioni più vantaggiose.

Gioca
 

Casinò del Momento

Titanbet.itTitanbet.it: la casa da gioco on line con la più ricca campagna bonus.

Registrati
 

Grandi giocatori d'azzardo

Sistema Garcia metodo di gioco alla roulette

Sistema Garcia alla RouletteIl sistema Garcia è importante da apprendere perchè di facile utilizzo e soprattutto di buon rendimento, inoltre è utile per capire come funziona e su quali concetti sono basati i sistemi delle figure.

Garcia era un sistemista spagnolo che giocava sulle combinazioni semplici e, come tale, non gli fu concessa alcuna considerazione dai direttori dei Casinò.

Zographos Nicolas il numero uno del Baccarà

Nicolas Zographos era il numero uno di un clan di giocatori esperti in baccarà, per un decennio monopolizzò a proprio favore il gioco nelle capitali dell'azzardo, a Deauville, a Cannes, a Montecarlo. La mente del gruppo era il greco Nico Zographos, dotato di una memoria di ferro.

Zographos & C.: gli altri soci erano Eli Eliopulo, François Andrè, Couyoumdjian e Vagliano. Il sindacato greco tenne banco per molti anni. Tra le vittime del clan, personaggi illustri, tra cui Henry de Rothschild, l'Aga Khan e l'ex re d'Egitto Faruk.

Charles Wells l'uomo che fece saltare il banco a Montecarlo

Charles Wells ha ispirato una canzone famosa, L'uomo che fece saltare il banco a Montecarlo. Wells, era un giocatore inglese, arrivato al casinò di Montecarlo con diecimila franchi, in pochi giorni vinse un milione, qualche mese dopo tornò e vinse un altro milione di franchi, la sua fama di giocatore fece il giro del mondo.

Ma un giorno, Mister Wells, fu sorpreso a barare, e condannato a pesanti multe e alla prigione, morì in povertà.

Gordon Selfridge il temerario

Gordon Selfridge industriale e grande giocatore d'azzardo formava un terzetto con le Dolly sisters, tutti e tre giocavano col denaro del solo Selfridge e persero per 25 anni a Deauville alcuni miliardi.

Mister Gordon Selfridge è stato tra i giocatori più temerari del mondo, fu rovinato dalle sue amiche, le Dolly sisters.

Richard Jarecki il tornado della Roulette

Richard Jarecki ribatezzato tornado dai croupier del casinò di Sanremo. E' stato, negli anni Settanta, il pericolo pubblico numero uno delle case da gioco di tutto il mondo. In europa ha colpito duramente Montecarlo, Baden-Baden, Wiesbaden e Sanremo.

Jaggers Williams l'inglese che sbancò Montecarlo

Jaggers Williams ingegnere inglese che sbancò Montecarlo nei primi del Novecento, incassando una vincita di 150 milioni di lire.
Jaggers, studiò a lungo le roulette ed ebbe una trovata astuta. Egli riteneva che il meccanismo delle roulette si usurasse nel tempo e che potessero avere qualche difetto. L'ingegnere inglese fece registrare, da dei suoi collaboratori, tutte le uscite dei numeri per un mese, dopo un'attenta analisi, iniziò a puntare solo su determinati numeri che a suo avviso uscivano più frequentemente di altri.

D'Alembert Jean Baptiste giocatore e sistemista alla Roulette

D'Alembert Jean Baptiste era un matematico francese del Settecento. D'Alembert è il responsabile indiretto della rovina di molti giocatori, attirati dai suoi consigli sui sistemi di gioco applicati alla roulette, metodologie tutte fondate sul principio che i colpi perduti e quelli vinti col tempo tendono ad equilibrarsi.
Il sistema D'Alembert è attuabile solo per chi dispone grosse somme ed è ancora molto in auge tra i sistemisti del gioco della roulette.

Citroen Andrè leggendario giocatore di Baccarà

Citroen Andrè, il famoso industriale francese dell'automobile, fu un giocatore leggendario, protagonista di memorabili serate al casinò Deauville.
Una volta arrivò a perdere 13 milioni di franchi al gioco del baccarà, in una sfida quasi testa a testa contro il greco Nico Zographos, un mostro sacro del baccarà.

Questa sfida è passata alla storia come una delle partite più memorabili che il Casinò Deuville abbia mai potuto assistere.

Girolamo Cardano grande giocatore e sistemista

Cardano Girolamo scienziato di fisica e giocatore del sedicesimo secolo (1501-1576), è stato uno dei primi studiosi a impegnarsi sul calcolo delle probanilità, un secolo prima di Pascal, con un testo considerato aureo ancor oggi da accaniti sistemisti. Famoso il metodo Cardano sistema di gioco ancora usato al gioco dadi.

Altavilla Enrico grande giocatore di Roulette

Mister Altavilla Enrico giornalista e scrittore di libri d'azzardo, nato a napoli nel 1915, inviato speciale del Corriera della Sera, i suoi brillanti libri sulle strategie del gioco della roulette, purtroppo sono sempre piu' introvabili.

Altavilla Enrico è diventato celebre per questa frase memorabile: il gioco può dare due grandi gioie, vincere e perdere. Chi si diverte soltanto quando vince non è un vero giocatore.

 

William Hill Casino
WH aumenta adrenalina e divertimento con il lancio di nuove slot. Gioca adesso!